C
olorarsi i capelli nella giungla dei termini e delle tecniche..
Una delle caratteristiche che il mondo riconosce a noi parrucchieri è la creatività. Ed è vero, in genere siamo dei creativi! Il problema è che a volte lo siamo un po’ troppo e coniamo dei termini sempre più accattivanti per ogni tecnica ci viene in mente.

Abbiamo sempre più clienti che arrivano in salone informatissime dopo aver letto sotto l’ombrellone la (presunta) ultima tendenza. Spesso fatichiamo a districarci tra i termini sparati sui giornali dai nostri colleghi “guru”, almeno quanto fatichiamo a districare i nodi dei capelli cotti dal sole e dal sale. Quale sarà il biondo giusto con la tecnica più adatta tra lo shatush il balayage il tiger eye ed il sun stripping?

Le tecniche appena citate sono abbastanza simili fra loro, la cosa migliore sarebbe portare con sé un’immagine del risultato desiderato e far scegliere al professionista la tecnica più opportuna per raggiungere lo scopo.

Un colore di capelli inserito in zone strategiche può dar valore alle caratteristiche uniche del vostro viso, d’altra parte alcune delle lavorazioni in questione potrebbero essere dannose per chi ha dei capelli sottili che hanno già subito lo stress dell’estate. La moda capelli è sicuramente importante ma una consulenza e un colore pensato per le caratteristiche del vostro viso e dei vostri capelli lo è sicuramente di più

Cristiano Filippini, #1 Hairlab

 

Ascolta l’intervista Audio con La Mario @ m2o

Written by hashtag1hairlab